Continuiamo la sfilza di città da visitare in Europa, sottovalutate o non ancora invase dal turismo di massa. Non lasciatevele sfuggire! Qui per la prima parte!

20 – Dresda

Non sono tantз lз turistз che scelgono Dresda tra le città tedesche da visitare e sinceramente non ne capisco il perchè. Dresda è una città con due facce diverse: la magnifica bellezza barocca della Altstadt che vi affascina di giorno e l’atmosfera alternativa grungy della Neustadt a farvi divertire la sera. Il fiume Elba fà da confine tra i due “mondi” rispecchiando la famosa silhouette della Frauenkirche e dello Schloss (Castello) della città. Il centro storico, per quanto in gran parte abbattutto nella seconda guerra mondiale, è stato ricostruito con minuziosa attenzione ai dettagli e con gran parte del materiale originale, in un invadente e quasi pomposo stile Barocco. Fuori città, non perdetevi il Parco Nazionale della Sächsiche Schweiz.

Dresda in tutto il suo Barocco.

19 – Turku

Come si riconosce una città medievale europea? Alcuni dicono che sia il lungofiume, la piazza del mercato, il castello o la cattedrale. Sembra familiare, anzi, sembra Turku! Turku soddisfa tutti questi criteri. La città del nord Europa è da visitare sia in estate, quando prende vita e le persone si riuniscono per mangiare, che in inverno quando le colate artiche raggiungono la città, il fiume ghiaccia e lз localз corrono a pattinare e a divertirsi. Ci sono vecchie navi a vela ormeggiate nel fiume con cui si può andare sulle isole vicine o fino a Naantali.

18 – Galway

Galway forse non equivarrà a Dublino o Cork, ma ha un grandissimo potenziale non scoperto. Con appena 80.000 abitanti la città è relativamente piccola ma vivace. La città è considerata la porta d’accesso alla Wild Atlantic Way irlandese ed è famosa in tutta Irlanda per la sua vita notturna. I fantastici pub e la tradizionale scena musicale dal vivo hanno dato a questa città della costa occidentale la reputazione di avere il miglior craic d’Irlanda. Ma c’è anche molto da fare e da vedere, e in abbondanza gratuitamente, nelle vicinanze ci sono infatti le Cliff Of Moher e il Connemara, destinazioni imperdibili in Irlanda. Potrete risparmiare soldi tra la natura per poi spenderli nella famosa vita notturna di Galway.

Città da visitare in europa: Galway, Irlanda.

17 – Plovdiv

Plovdiv è uno dei luoghi più antichi e più belli della Bulgaria, spesso ombreggiata dalla capitale Sofia. Passeggiando per la città, si possono vedere tracce di storia come il teatro e lo stadio romano, i musei, i monumenti, le moschee, ecc. Quello che ho preferito di Plovdiv sono state le antiche strade di ciottoli in salita lungo la città vecchia fino alla cima del Nebet Tepe, una delle sette colline che circondano Plovdiv (proprio come Roma). Da Nebet Tepe, potrete apprezzare ancora di più la bellissima città dall’alto. Assolutamente da visitare si vuole comprendere a fondo la ricca storia della Bulgaria. Infine, arrivare a Plovdiv non è difficile, è collegata benissimo con bus super-economici alla capitale.

16 – Segovia

Un’ora a nord di Madrid questa città ha tutto quello che potrebbe avere una capitale: un castello, un enorme acquedotto, un centro storico circoscritto da porte d’ingresso e torri, piazze ariose, cattedrali magnifiche. Una nota speciale va proprio all’acquedotto romano di 2000 anni fa che è il punto di riferimento più iconico di Segovia e ha dato vita allo stemma della città castigliana. A pochi minuti dall’Acquedotto, troverai il luogo perfetto per apprezzare lo skyline di Segovia. Una piccola piazza conosciuta dalla gente del posto come Canaleja Mirador. Le tipiche case castigliane coi tetti rossi che contrastano con le lontane montagne di Guadarrama. Idilliaco, non è vero?

Città da visitare in europa: Segovia, Spagna.

15 – Ålesund

Tornando nella nostra amata Scandinavia, vi consigliamo la città dell’ovest Ålesund. Abbarbicata su una strettissima penisola che si fa strada dai profondi fiordi la bellissima architettura Art Nouveau di Ålesund è ampiamente acclamata nel mondo. Se vi piace una bella vista, una gita al monte Aksla nel centro della città è d’obbligo. Percorrete i 418 gradini fino in cima e sarete ricompensatз da indimenticabili panorami. Fuori città il paesaggio è magnifico, potete fare un giro tra le pulcinella di mare sull’isola di Runde, visitare l’Acquario, andare a pescare in estate, sciare in inverno o prendere il traghetto verso nord attraverso lo splendido Geirangerfjord. Ad Ålesund potreste rimanere due settimane.

14 – Kotor

Nell’Europa del Sud, nel piccolo stato del Montenegro, si trova un’altra città assolutamente da visitare. Incastonata tra ripide scogliere di granito in una rientranza sul mare che sembra proprio un fiordo norvegese, si tratta indubbiamente della vera gemma del Montenegro. Purtroppo però, non l’ho mai sentita nominare da nessunə. Con una posizione così pittoresca, Kotor è senza sorprese una tappa popolare per le navi da crociera che navigano sull’Adriatico e per lз escursionistз che spuntano da Dubrovnik. Con l’intrigo dei tortuosi vicoli della città vecchia, la bellezza della baia turchese e l’incredibile Parco nazionale di Lovćen proprio alle porte di Kotor, c’è molto che vi terrà occupatз dentro e intorno alla città.

Città da visitare in europa: Kotor, Montenegro.

13 – Norimberga

Norimberga è un luogo energico dove la vita notturna è intensa e la birra è scura come il caffè. Per secoli è stata la capitale non dichiarata del Sacro Romano Impero. Ricca, medievale, gotica, Norimberga fu sede dei fanatici raduni del partito nazista. Iniziò qui il boicottaggio delle attività ebraiche e vennero promulgate le famigerate leggi di Norimberga che bandivano la cittadinanza tedesca per il popolo ebraico. Oggi, la minuziosa ricostruzione della città, distrutta in guerra, rende la cittò del centro Europa assolutamente da visitare. Il castello e le antiche chiese della città vecchia, ridanno dignità e splendore alla ex capitale della Franconia. Come visitarla al meglio? Con le guida notturne di Florence Nightingale.

12 – Bath 

Bath è una cittadina mezz’ora fuori Bristol. Istituita per la prima volta dai romani che costruirono i templi intorno alle sorgenti termali nel 76 a.C.. Questa graziosa cittadina termale trasuda storia, dalle terme romane alle sue grandi case georgiane, alle tipiche strutture granitiche dell’inghilterra. Una bella accozzaglia di stili che però non collimano tra loro. Le sorgenti termali naturali di Bath sono ciò per cui la città è più famosa, ma ha anche una fantastica scena culturale, con tanto teatro e musica. Il Pulteney Bridge è un impressionante ponte famoso per avere negozi lungo tutto il suo percorso  (oltre al Ponte Vecchio di Firenze, soltanto altri 2 ponti al mondo hanno questa caratteristica). Non perdetevi un weekend alle terme di Bath!

11 – Taormina

Prima di entrare in TOP10 inseriamo un’altra perla italiana. Su una terrazza rocciosa in alto sopra il Mar Ionio, Taormina non potrebbe chiedere una cornice più bella: l’Etna, spesso con uno sbuffo di vapore che aleggia sopra il suo cono fumante. Chiese storiche e riccamente ornate, il magnifico teatro greco, negozi di antiquariato e molti ristoranti e caffè punteggiano le strade principali di questa città siciliana. I Greci ed i Romani che hanno trascorso le vacanze a Taormina hanno assaporato questo stesso panorama, che ha continuato ad essere meta dell’élite europea durante l’epoca di Wilde, Joyce e Byron. La sua popolarità continuò anche nell’epoca d’oro di Hollywood, con Garbo, Ford Coppola, Peck, Grant ed Elizabeth Taylor. Oggi, nell’apice della stagione estiva siciliana, la popolarità di Taormina resiste, a volte a suo discapito, quando l’equilibrio del fascino è rotto dal numero estremo di turistз che sgambettano per le strade di questo piccolo centro.

Città da visitare in europa: Taormina, Italia.

Condividi questo viaggio con altre persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *