Molti che viaggiano nella regione del Caucaso vorrebbero visitare il maggior numero possibile di luoghi. La vicinanza di Tbilisi e Yerevan consente di aggiungere un altro paese al tuo itinerario di viaggio, come abbiamo fatto noi. Che la tua destinazione sia Tbilisi o Yerevan, sarebbe un peccato non vedere anche l’altra, poiché le città distano solo 290 km. Le possibilità di spostamento sono più di quanto potreste pensare e variano per costo e comodità e, aggiungerei, per livello di pericolosità. Per trovare quello che cerchi, ecco la nostra guida su come viaggiare tra Tbilisi e Yerevan.

View this post on Instagram

#Borders: -From #Armenia to #Turkey. -From #Armenia to #Georgia

A post shared by Andrée (@perfectplaces.travelblog) on

Avete bisogno di un visto?

In quanto cittadini Europei, non avete bisogno di un visto per arrivare in Georgia o in Armenia. L’unico paese caucasico che ancora lo richiede è l’Azerbaigian. Durante l’attraversamento della frontiera tra i due stati dovrete scendere dal vostro mezzo, muniti di passaporto e di tutti i vostri bagagli. Verrete controllati esattamente come in aeroporto e potrete proseguire.

Tenete a mente che la Repubblica Autonoma di Naxcivan rimarrà off-limits per voi. A causa del conflitto della Repubblica di Artsakh scordatevi di poter andare in Azerbaigian direttamente dall’Armenia, i confini tra i due stati rimangono chiusi, dovrete ritornare in Georgia.

Aereo

Nonostante la breve distanza, Georgian Airways ha messo a disposizione voli tra le due capitali. Da Tbilisi ci sono voli 6 giorni a settimana, da Yerevan solo 3, durano appena 30 minuti e sono però il metodo più costoso con prezzi all’incirca di 150€

Treno

Il treno parte ogni due notti da ottobre a maggio e tutti i giorni da giugno a settembre. Ci impiega di più (10 ore e 20 minuti), ma i biglietti sono convenienti e inoltre permette di evitare i pericoli della guida georgiana e di risparmiare una notte in B&B facendo collimare viaggio e sonno recuperando tempo, motivo per il quale lo abbiamo scelto. Qui vi ho raccolto gli orari in data 03.2020. Controllate sul sito ufficiale.

Viaggiare tra Tbilisi e Yerevan in treno notturno è una delle soluzioni più comode.
Inverno
Batumi15.30Tbilisi22.15Yerevan7.30
Yerevan15.30Tbilisi00.12Batumi6.58
Estate
BatumiTbilisi20.20Yerevan06.55
Yerevan21.30Tbilisi7.50Batumi

Ci sono tre tipi di cuccette: prima classe, da due persone (quasi 40€); di seconda classe, da quattro persone (30€); e di terza classe, che sono traversine a pianta aperta senza cabine (20€). Abbiamo scelto l’opzione di seconda classe e l’abbiamo trovata comoda. 

In caso aveste altri piani in Armenia, sappiate che il treno si ferma anche ad Ayrum, Vanadzor, Gyumri e Amavir. 

Marshrutka

In marshrutka si gode senz’altro dell’opzione più veloce ed economica, da cui è possibile godere della vista di entrambi i paesi lungo il percorso. Il viaggio in marshrutka è frizzante e movimentato, per usare parole carine, scordatevi pisolini e pennichelle e abbracciate sobbalzi e schiamazzi.

Da Tbilisi le marshrutke partono da Station Square e Ortachala Bus Station ma fermano anche ad Avlabari. Una volta arrivato in stazione, qualcuno ti individuerà con i bagagli e verrete indirizzati al prossimo veicolo in partenza, che potrebbe essere indicato con caratteri armeni, georgiani o russi. Il prezzo per un biglietto di sola andata è di 35 lari (10€).

Il viaggio è meraviglioso e in estate riuscite a godervene un pezzo, soprattutto al mattino quando il monte Ararat si staglia dinanzi a voi prima del vostro arrivo a Yerevan.

Auto a noleggio

Viaggiare con un auto da Yerevan a Tbilisi e ritorno è possibile tramite alcune delle compagnie internazionali di noleggio come Alamo, Enterprise o Naniko. Per una settimana di noleggio il prezzo medio è però di 500€. Le compagnie locali più economiche come la Geo Rent a Car non permettono di viaggiare in più stati. Ci sono differenti percorsi da intraprendere: via Alaverdi e Vanadzor, Stepanavan, o Sevan e Dilijan.

Sinceramente a meno che non intendete visitare dei luoghi sperduti tra le bellissime montagne vi sconsiglio questa scelta. Oltre perdervi le fantastiche esperienze che i mezzi pubblici forniscono in viaggio, sarebbe un inutile spesa di soldi visto che con il taxi si possono raggiungere tutte le principali attrazioni armene.

Altri mezzi

Molti viaggiatori che apprezzano un viaggio confortevole, decidono semplicemente di prendere un taxi. Non sarà facile trovare un autista disposto a un viaggio tra le due nazioni, ma puoi utilizzare le app come Yandex, Bolt o GG Taxi e ordinare il tuo taxi il giorno prima. Preparatevi almeno un cinquantone.

Blablacar è in funzione esattamente come da noi e spesso è usato da altri turisti intraprendenti che decidono di condividere la macchina per rientrare nel budget, da tener presente.

So per certo inoltre che molte compagnie organizzano tour di un giorno in cui organizzano lo spostamento tra le due capitale effettuando delle fermate intermedie, di solito ad Alaverdi e Haghpat. Nell’internet devo dire che è tutto un pò caotico, ma vi consiglio le compagnie Araratour e Georgian Travel.

Hai già percorso questo viaggio? Questo articolo ti ha chiarito le idee? Lasciaci un commento se ti ha aiutato! E se non sai ancora bene cosa vedere una volta arrivato in Armenia, passa dall’articolo in link qui sotto.


Condividi questo viaggio con altre persone!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *