Ci sono i fantasmi a Tallinn?

A Tallinn ci sono i fantasmi. Cosa c’è di vero? Tallinn è davvero una città infestata? Scoprilo!

FavoriteLoadingAggiungi ai preferiti

Benvenutз nella pittoresca e affascinante città di Tallinn, la gemma nascosta dell’Europa settentrionale. Situata sulle sponde del Mar Baltico, la capitale dell’Estonia incanta lз turistз con il suo fascino medievale e la sua atmosfera vivace. Con una storia che risale a oltre ottocento anni fa, Tallinn è un’incantevole fusione di passato e presente, dove da una parte antiche torri e mura medievali si ergono dall’altra spiccano grattacieli di vetro.

Tallinn è famosa per il suo centro storico, un labirinto di strade acciottolate e antiche chiese gotiche che vi trasporteranno indietro nel tempo. L’antica storia di Tallinn è viva più che mai quando il sole tramonta e ne viene rivelato il suo lato oscuro. Le credenza popolari in città danno alla città vecchia la reputazione di essere infestata da fantasmi. E sicuramente qualche indizio sinistro non vi sfuggirà, se siete in visita nella capitale baltica. Scopriamo insieme i segreti di Tallinn!

Scorcio della città vecchia di Tallinn dove dovrebbe esserci la maggiore concentrazione di fantasmi.

Quali sono i luoghi infestati dai fantasmi a Tallinn?

La città vecchia

Il luogo più sinistro è senz’altro la parte alta della città vecchia. Pochissime persone vivono in questa zona, quindi il silenzio di notte è denso. Anche il più piccolo clic, graffio o fischio del vento permea l’atmosfera. Le strade strette e le finestre oscure giocano brutti scherzi alla mente mentre ti insinui nel silenzio palpabile. Dalle storie agghiaccianti medievali alle novelle più moderne, qui ogni edificio, via e torre ne possiede una.

Come la leggende della Torre della Porta Gamba Corta, che racconta il significato delle tre statue nere incappucciate presenti nel Danish King’s o quella della Torre della Vergine, che narra di una ragazza di brutto aspetto che, prigioniera nella torre, strinse un accordo col diavolo.

The Danish King’s Garden

Questo tranquillo giardino nel centro storico è un luogo piacevole dove trascorrere un po’ di tempo in una giornata di sole. Tuttavia è impossibile non notare le tre statue nere incappucciate, che dovrebbero essere monaci raccapriccianti. Come già anticipato prima, queste figure sono narrate nella leggenda della Torre della Porta Gamba Corta. Queste statue rappresentano dei frati domenicani, i cui fantasmi vagano ancora qui perché uccisi durante la distruzione del monastero che un tempo sorgeva nella città alta. Uno di questi fantasmi, Justinius, è colui che tuttз in città ancora temono. Justinius in realtà non era un frate, o meglio, aveva intrapreso il noviziato dopo essere stato per anni un boia. Morì nel 1233 in un massacro che ebbe luogo lì dove sorge la torre.

Il compito della Porta Gamba Corta viene oggi ricordato in una placchetta informativa. Il passaggio, che un tempo collegava l’alta zona ricca della città con quella più povera, era quello di tenere fuori i fantasmi insieme alle prostitute e lз poverз.

Dalla fine del XVIII secolo, quando le torri del giardino iniziarono a essere convertite ad abitazioni aumentarono gli avvistamenti paranormali. Sulla base di queste storie, questa zona sarebbe il luogo più infestato della città. La Torre Alta ha le più antiche storie di fantasmi, ma Porta Gamba Corta rimane il luogo con gli avvistamenti più frequenti. L’ultima volta che fu visto il monaco fu a metà degli anni ’80 durante i giorni della Città Vecchia, quando i polacchi stavano restaurando la forma medievale della torre.

Perchè sono così tanti i fantasmi a Tallinn?

Come molte città storiche ben conservate, Tallinn offre un palcoscenico perfetto per un ritrovo post mortem. Probabilmente l’oscurità e il crepuscolo presenti per così tanti mesi l’anno, combinati con le case medievali, le atmosfere gotiche, le strette strade di ciottoli e l’aspetto e i suoni della città a tarda notte, solleticano l’immaginazione. C’è anche da dire che lз estoni non sono persone molto religiose, ma sono in qualche modo superstiziose. Combina queste tendenze agli inverni lunghi e bui, vecchie case scricchiolanti e una forte aderenza alla mitologia e non sorprende che molte persone affermino di aver visto o sentito fantasmi

I fantasmi dei morti di Tallinn sono espressi anche sulle pareti.

Tallinn risultata infestata da secoli, negli anni si sono accumulate le storie sui fantasmi e spiriti, tanto da poterne aprire una rubbrica. Se ti piacciono le storie esoteriche e la mitologia estone scrivici un commento, sarò felice di approfondire l’argomento.

Se volete scoprire le bellezze dell’Estonia, oltre alle storie più creepy, ecco 5 idee di come passare del tempo fuori dlla capitale. Leggete per scoprire le isole e i parchi naturali estoni.

2 commenti su “Ci sono i fantasmi a Tallinn?”

  1. Salve, sarei molto interessata alle storie esoteriche riguardanti Tallinn, dovrei andarci a dicembre e sono estremamente interessata al lato esoterico di questa città. Saluti ^_^

    Rispondi
    • Ciao Valeria, allora ti consiglio di visitare i Tunnel sotterranei della zona di Toompea, la prigione Patarei Merekindlus ed i tour dei Tunnel del Bastione che se non ricordo male si svolgono ogni giorno tranne il lunedi, qui avevo visto una bella esposizione, la Metapsychic Tallinn controlla se c’è ancora 🙂
      Ci sono anche qualche negozio: Esoteerikakauplus, Loitsukeller.

      Rispondi

Lascia un commento

Cerca il volo per il tuo posto perfetto!

Se prenoti il tuo viaggio attraverso questo form sosterrai le attività di questo blog aiutandolo a crescere e raggiungere più persone. Un grazie infinito per il tuo supporto!